Qvimera

La seconda indagine del commissario Lorenzi

L’esperienza vissuta personalmente nei cantieri edili milanesi per oltre vent’anni mi ha portato a scrivere e denunciare in forma romanzata su tutto quello che accade nei cantieri e che non conosciamo.

Gino Marchitelli

 

Dal mondo dell'edilizia emerge il torbido intreccio tra potere politico, affari e la malavita organizzata...

Tutti sanno ma nessuno osa parlare.

Legalità e sicurezza sono parole sconosciute nei cantieri edili, dove si assiste al triste rituale, quotidiano, di abusi, incidenti e morti sul lavoro.

Lo squallido sfruttamento degli extracomunitari, carne da macello per affaristi e caporali senza scrupoli. La miseria di vite ai margini.

Uno spaccato terribile della nostra società, un " j'accuse" formidabile verso un mondo di "intoccabili" che sono tra i veri responsabili della rovina e del dissesto morale e finanziario del nostro Paese.

Minacce, intimidazioni, sfruttamento, ricatto, paura... questo è lo scenario nel quale il commissario Matteo Lorenzi dovrà indagare per scoprire chi è l'autore della scia di sangue che copre i cantieri della periferia milanese...

Ma è uno solo l'assassino o ci troviamo di fronte a più menti perverse?

qvimera

Matteo incontrerà di nuovo Cristina sul suo cammino? Ritroveranno l'amore sospeso?

Che ruolo hanno Lisbona e il Portogallo nell'intera vicenda?

Perché l'assassino lascia quelle fotografie come "firma" dei delitti?

La 'Ndrangheta è davvero così potente?

In uno scenario duro, oscuro, sconosciuto alla gente comune, il commissario dovrà svelare la vera identità del male che si nasconde, dietro il perbenismo di facciata, di una società alto borghese vigliacca e complice del malaffare politico ed economico.

Le indagini verranno ostacolate da politici e potenti uomini d'affari.

Nella tranquilla cittadina di Bobbio, sull'appennino piacentino, forse esiste la chiave per risolvere la difficile indagine...

3 Motivi per leggere questo libro

  • I misteriosi delitti della Qvimera nella grande amicizia tra due muratori

  • L’inquietante scenario dello sfruttamento nei cantieri edili

  • Un noir incredibilmente avvincente

Acquista il Libro dall'Autore
Acquista il Libro su Amazon

L'autore

Gino Marchitelli

Gino MarchitelliLuigi Pietro Romano Marchitelli detto “Gino” ha lavorato per molti anni sulle piattaforme petrolifere della Saipem, per la ricerca del petrolio in mare, come tecnico elettronico.

Militante nella CGIL e in Democrazia Proletaria ha partecipato alle dure lotte dei lavoratori delle piattaforme petrolifere in mare.

Da sempre impegnato nel sociale è una persona attiva e motivata nel campo della promozione culturale-letteraria nel Paese con un’attenzione particolare alle fasce popolari colpite dalla crisi e dal degrado sociale ed economico che stiamo attraversando.
Cantautore finalista al concorso Camaleonte 2013 – Salone del Libro di Torino con un brano dedicato agli operai caduti alla Thyssen Krupp.

Autore del noir d’esordio “Morte nel Trullo”, giugno 2012, di “Qvimera”, 25 aprile 2013 e, nel Dicembre 2013, del noir “Il Pittore” che ha vinto il diploma d’onore all’opera inedita 2013 Premio Internazionale IL MOLINELLO e menzione speciale alla PROVINCIA in GIALLO 2014.

Nel Giugno 2014 ha pubblicato il DVD ‘Siamo i ribelli della montagna’, video intervista ai partigiani protagonisti della liberazione della Val D’Ossola nel 1944.

Luglio 2014, il libro di testimonianze sulle stragi di Stato “Una storia di tutti” in memoria delle vittime delle stragi.

Nel 2014 entra a far parte degli scrittori della nota casa editrice di gialli Fratelli Frilli Editori di Genova con la quale viene pubblicato “Milano non ha memoria” nell’ottobre del 2014, romanzo che vince il diploma d’onore al concorso Unica Milano come opera che ricorda le narrazioni di Scerbanenko.

Nel 2015 viene pubblicato, attraverso un progetto di crowdfunding che vede l’adesione di centinaia di lettori, il romanzo “Il barbiere zoppo – 1969 Una ragazza e la scoperta della Resistenza” che viene ripubblicato nell’Ottobre del 2015 dalla Infinito Edizioni con la prefazione di Lidia Menapace e che vince il diploma d’onore come una delle migliori opere edite italiane del 2015 al concorso internazionale IL MOLINELLO.

Nel Novembre del 2015 esce la seconda opera per conto della Fratelli Frilli “Sangue nel Redefossi”.

In Agosto 2016 il romanzo “Il Pittore“, tradotto in lingua Inglese, è uscito in formato e-book in tutto il mondo sulle piattaforme Amazon.

Qvimera è un noir, ma trasuda di vita, di cronaca, di politica. Ci ritroverete scorci a voi familiari di un mondo alla rovescia dove i lupi si travestono da agnelli e le vittime passano per carnefici. Dove nulla è come sembra, perché a chi regge i fili del gioco conviene così, perché il mantenimento dello status quo passa attraverso la mistificazione sistematica della realtà.

Matteo Pucciarelli
Matteo Pucciarelli Giornalista, Scrittore
Acquista il Libro dall'Autore
Acquista il Libro su Amazon